Giornata di shopping

 

Ciao ragazzi, oggi con mamma abbiamo fatto shopping. Ho avuto modo di vedere nuovi look e ho tante nuove idee. In particolare vorrei presentarvi un brand interessante: B&G Moda, una collezione con dei capi intriganti.

Look molto bello con tessuto Georgette blu

Altri capi che mi piacciono particolarmente, fini ed eleganti

Camicetta bianca con cravatta e pantalone a zampa d’elefante nero

 

Camicione di cotone con fantasia

fantasia floreale di poliestere

 

 

 

 

 

 

 

 

Per finire non poteva non mancare l’ultimo mood

 Dopo la piacevole mattinata di shopping siamo andate al mare, l’acqua era bellissima, ho fatto il bagno e mi sono rilassata sfogliando una rivista di B&G moda.

E per l’abbronzatura? Diciamo che ho una tonalità di pelle molto chiara e non riesco mai ad abbronzarmi come si deve, per questo ho letto e sperimentato dei metodi efficaci per favorirla e facilitarla, espedienti che vi spiegherò nel prossimo articolo.

P.S.: ora continuo a godermi un po’ il mare e a scattare qualche foto. Alla prossima…

Hi guys, today with mom we did shopping. I’ve got to see new ones and I have lots of new ideas. In particular I would like to present you an interesting brand: B & G Moda, a collection with intriguing pieces.

other clothes that I like particularly, fine and elegant.

After the pleasant morning of shopping we went to the sea, the water was beautiful, I took a bath and I relaxed by leafing through a magazine of B & G fashion.
And for the tan? Let’s say that I have a very clear skin tone and I can never tanned myself properly, so I experimented with the methods to favor and facilitate it, expedients that I will explain in the next article

P. S .: now I continue to enjoy the sea a bit and take some pictures.
See you next …

 

 

 

 


Un team perfetto

Ho passato una bellissima giornata in compagnia di persone competenti e professionali. Mi sono svegliata molto presto perché dovevamo partire per recarci in un posto bellissimo e suggestivo dove poter realizzare uno shooting fotografico per pubblicizzare dei fantastici gioielli che raccontano la storia della Calabria realizzati da Pasqualina Tripodi. Arrivati in loco, abbiamo espresso pareri tecnici e non sulle modalità degli scatti fotografici. È stato necessario far venir fuori molte energie e idee ma, soprattutto, è stato importante creare una sinergia tra di noi. Dopo molti scatti e varie pose, mi sono resa conto che non è per niente facile realizzare uno shooting fotografico… dietro c’è davvero duro lavoro e molto tempo da impiegare. Pensate che mi sono così tanto immedesimata in quel posto e in quegli scatti che il tempo passava ma non me ne rendevo conto.

 

Un po’ di riposo durante la pausa pranzo, in un ristorante del posto, ci ha permesso di ricaricare le nostre energie.

Nel corso del servizio il fotografo, Sandro Crimeni, mi ha spiegato cosa occorre per creare una bella foto. La luce è fondamentale: scattare con la luce del giorno è importante  per uno scatto perfetto; la luce ideale è quella delle ore 19:00 in quanto i colori sono più freddi. Mi ha spiegato che bisogna raccontare un’emozione, trasmettere un messaggio a chi guarda quella determinata foto. Non bisogna solo prendere una bella ragazza e scattare, bisogna saper comunicare con gli occhi, essere naturali e rilassate. In uno scatto la parte più difficile da gestire sono le mani, affinché la foto sia in perfetta armonia bisogna posizionarle nel modo giusto.

Da questa esperienza, ho capito l’importanza di fare gruppo, condividere le idee con persone diverse e riuscire a confrontarmi per migliorarmi sempre di più.

Il risultato? Un eccellente lavoro con un team perfetto!

I spent a wonderful day in the company of competent and professional people.

I woke up very early because we had to leave to go to a beautiful and evocative place where to make a photo shoot to advertise the fantastic jewels that tell the story of Calabria from Pasqualina Tripodi. Arrived on site, we have expressed technical opinions and not on the moda it was necessary to have many ideas but, above all, it was important to create a synergy between us. After many shots and various poses, I realized that it is not at all easy to make a photo shoot … behind there is really hard work and a lot of time to use. Do you think that I was so emphatized in that place and in those shots that time passed but I did not realize it.   A little ‘rest during lunch, in a local restaurant, has allowed us to recharge our energy.  Sandro Crimeni, during the photo shoot, told me Light is essential: shooting with the light of day is important the ideal light is that of 19:00 as the colors are colder. He explained to me that I have to tell an emotion, convey a message to those who look at that picture. You do not just have to take a beautiful girl and take pictures

you must know how to communicate with your eyes, be natural and relaxed. In one click the most difficult part to manage are the hands, so that the picture is in perfect harmony you have to place them in the right way.
From this experience, I understood the importance of grouping, sharing ideas with different people and making a comparison to improve myself more and more.
The result? An excellent job with a perfect team!

 



Chi è il Buyer?

Oggi, come promesso, vi parlerò del buyer, una figura molto influente nelle aziende di moda.  I buyer e i fashion buyer sono persone responsabili dell’acquisto di intere collezioni in uno showroom. Oggi quella del buyer è una professione molto ambita dalle nuove generazioni; il buyer è anche un anticipatore di tendenze, un punto di riferimento per chi vuole conoscere i nuovi must della moda di stagione. I buyer hanno una grandissima responsabilità economica perché se sbagliano nell’acquisto di una collezione lo store si ritroverà con molta merce invenduta.

Il fashion Buyer sceglie e acquista il prodotto: abiti, scarpe, calze, borse e numerosi altri accessori. In poche parole tutto ciò che potete acquistare in un grande showroom è scelto in maniera dettagliata dal Buyer. Nel Fashion System è la figura che detta tendenza. Questi professionisti della moda hanno un grande intuito perché riescono a scoprire i brand emergenti.

 

Eccovi alcuni consigli per diventare Buyer:

  • Fare uno stage, magari in un negozio qualsiasi, per mettere in pratica le dinamiche della vendita. La formazione sul campo è la migliore!
  • Avere dimestichezza con il fitting, le taglie, i colori e capire cosa la clientela cerca in maniera dettagliata.
  • Osservare tanto, anche i dettagli; per guadagnare la customer satisfaction un buon Buyer deve essere innovativo.

Nel mondo della moda non esistono solo la modella, lo stilista, il fotografo, ci sono tantissime altre figure e duro lavoro dietro i riflettori. Il buyer è una di quelle, una delle figure più importanti. Il romanzo di Lauren Weisberger “Il Diavolo veste Prada” docet!

 

Today, as promised, I will tell you about the buyer, a very influential figure in fashion companies.
Buyers and fashion buyers are responsible for purchasing entire collections in a showroom. Today that of the buyer is a profession much sought after by the new generations; the buyer is also an anticipator of trends, a point of reference for those who want to know the new must-haves of seasonal fashion. Buyers have a great economic responsibility because if they make a mistake in buying a collection, the store will find itself with lots of unsold goods.

The fashion buyer chooses and purchases the product: clothes, shoes, socks, bags and numerous other accessories. In short, everything you can buy in a large showroom is chosen in detail by the Buyer. In the Fashion System is the figure that dictates this trend. These fashion professionals have a great intuition because they can discover emerging brands.

Here are some tips to become a Buyer:
o Do an internship, maybe in any shop, to put into practice the dynamics of the sale. Field training is the best!
o Being familiar with fitting, sizes, colors and understanding what customers look for in detail.
o Observe a lot, even the details; to gain customer satisfaction, a good Buyer must be innovative.

In the fashion world there are not only the model, the designer, the photographer, there are many other figures and hard work behind the spotlight. The buyer is one of those, one of the most important figures. Lauren Weisberger’s novel “Il Diavolo veste Prada” docet!


Barolo Fashion Show

Ciao ragazzi!

Stasera, dopo una breve pausa causa maltempo, vi parlo di un evento importante: il Barolo Fashion Show, un vero e proprio festival di moda, dove gli “ingredienti” principali sono la moda e la fotografia. L’evento è all’insegna di sfilate, convegni, seminari e workshop; immancabile la tradizionale degustazione di vini proprio perché Barolo è la “città del vino”.  In più serate si alternano in passerella stilisti noti ma anche giovani Fashion Design che espongono le loro nuove collezioni. Ma non è tutto: prevista anche la presenza di numerosi Buyer e operatori dell’internazionalizzazione verso i mercati della Russia e della Cina.

 

P.S.: per chi non conoscesse bene la funzione dei Buyer mi riprometto di approfondire la descrizione di questa figura nei prossimi articoli.

 

Hello guys!
Tonight, after a short pause due to time, I speak of an important event: the Barolo Fashion Show, a real fashion festival, where the “ingredients” are fashion and photography. The event is marked by fashion shows, conferences, seminars and workshops; the traditional wine tasting is not to be missed because Barolo is the “city of wine”.
In more evenings, well-known fashion designers alternate on the catwalks, as well as young fashion designers who exhibit their new collections. But that’s not all: there will also be the presence of numerous buyers and operators of internationalization towards the markets of Russia and China.
P.S .: for those not familiar with the function of the buyer, I promise to elaborate on the description of this figure in the next articles.

 

 


Fashion Week

Sono sempre stata un’appassionata di moda: vestiti, scarpe, borse sono il mio pane quotidiano. Mi piacciono moltissimo le sfilate e ho sempre sognato di assisterne ad una. L’occasione mi si è presentata il 12 maggio scorso: La Fashion Week di Reggio Calabria. Dovevo aiutare le modelle dietro le quinte ed ero molto emozionata. Per un’appassionata di moda questo è un evento unico… L’atmosfera era surreale e non mi sentivo per niente all’altezza; per una ragazza alle prime armi è sempre una bella sfida! Arrivato il gran giorno mi sono presentata presso la location la mattina presto per il fitting delle modelle; le ore passavano e dopo molte prove e preparativi la sfilata ha avuto inizio. Avevamo pochissimo tempo per vestire svestire le modelle, era tutto un susseguirsi di vestiti, gioielli e accessori. Giunti alla fine della serata ero soddisfatta, tutto era andato secondo i piani.  In questa sfilata ho avuto modo di conoscere esperti nel Fashion System, che mi hanno spiegato le dinamiche della moda, mi hanno raccontato le loro storie ed è incredibile come dalle vite altrui si ha tanto da imparare. Ho anche incontrato molti ragazzi e ragazze aspiranti Fashion Design che mi hanno raccontato come è nata la loro passione per la moda.

Il confronto e l’esperienza formano!

Ci vediamo al prossimo articolo. A presto Paola.

 

I’m always passionate about fashion: clothes, shoes, my daily bread. I really like the fashion shows and I’ve always dreamed of attending one. The occasion was presented on May 12th: Reggio Calabria Fashion Week. I had to help the models behind the scenes and I was very excited. For a fashion enthusiast this is a unique event … The atmosphere was surreal and I did not really feel up to it; for a novice girl it’s always a nice challenge! Arrived the great day I showed up at the location early in the morning for the fitting of the models; the hours passed and after many tests and preparations the parade began. In this show I got to know the experts in the fashion system, who showed me the dynamics of fashion, they told me their stories and it is incredible to come from the lives of others we have so much to learn. Fashion Design guys and girls who told me how their passion for fashion was born.

See you at the next article. See you soon Paola.