nodo della cravatta in sole due mosse

Come si realizza il nodo della cravatta perfetto?L’altra sera ero a casa di mio nonno e ho notato che indossava una cravatta impeccabile. Ecco che mio nonno mi ha spiegato come creare un nodo semplice in sole due mosse. Curiosi? Ok, let’s start:

1) formare il primo giro rotatorio a 90°;

  1. (qui ho provato a formare il nodo ed ecco il risultato)
  2. (here I tried to form the knot and here is the result)

2) prendere la cima della cravatta e passarla sotto il primo giro e il nodo è completo.

Ricordate, tutto dipende dal modello del collo della camicia. Se si ha un collo classico si compie un solo giro; se il collo della camicia è più aperto si eseguono due giri (esempio: collo alla francese). Per ulteriori info ho postato sul mio profilo Instagram nei contenuti in evidenza un video dove metto in atto tutti i passaggi che vi ho elencato in questo articolo in maniera semplice e chiara. Clicca sulla mia icona Instagram del mio blog in alto per non perdere questa occasione.

Happy 2020! How are you?

Lately I have noticed that there are many questions regarding the topic of men’s fashion world and I decided to write this article.
The other night I was at my grandfather’s house and I noticed that he was wearing an impeccable tie. I was intrigued and asked: how is the perfect tie knot made? Here my grandfather explained to me how to create a simple knot in just two steps. Ok, let’s start:

1) forming the first 90 ° rotary turn;
2) take the top of the tie and pass it under the first turn and the knot is complete.

Remember, it all depends on the model of the shirt collar. If you have a classic neck, you only have one turn; if the collar of the shirt is more open, two turns are performed (example: French collar).
For more info I posted a video on my Instagram profile in the featured content where I put in place all the steps that I have listed in this article in a simple and clear way.
Click on my Instagram icon on my blog at the top to not miss this opportunity.


11 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *